:: PeaceWaves Network onlus :: www.peacewaves.org ::
 

:: press

 
► archivio news

► rassegna stampa

► photogallery

► mediagallery

► ufficio stampa
 

        
 

:: news

20-11-2015 DaRosa Nasce Musica

Un bando di concorso volto alla ricerca oncologica e un concerto, per lanciarlo e per raccogliere i fondi destinati al premio di ricerca. È questa l’iniziativa di cui si fanno promotrici le associazioni DaRosa e PeaceWaves International Network dedicandola a Daniele Rosa, giovane professionista torinese e membro attivo di PeaceWaves scomparso nel novembre 2014.

L'evento più importante di quest'anno è il concerto di musica classica organizzato in collaborazione con il Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino per la serata del 27 novembre 2015, alle ore 21 ad entrata libera.

L'evento è promosso dall'Associazione DaRosa e da PeaceWaves ed è patrocinato dal Consiglio Regionale del Piemonte, dalla Città Metropolitana di Torino, dalla Rete Oncologica del Piemonte e Valle d'Aosta, dal Comune di Trofarello e dalla Scuola di Medicina dell'Università degli Studi di Torino.

Il concerto “Viaggio in Europa: Italia, Francia e Germania” del cartellone del Conservatorio di Torino, sarà l'occasione per presentare il progetto ed il bando di concorso, permettendo ad ognuno di conoscere il significato dell'iniziativa, ed effettuare anche una donazione a supporto del progetto stesso. Il Conservatorio è stato scelto come sede della manifestazione, perché è un luogo di apprendimento, dove le persone studiano, ricercano l’arte e dove investono il loro bene più prezioso: il tempo per costruire il proprio futuro.

Il progetto “Da Rosa nasce cosa” nasce dalla volontà di alcuni degli amici di Daniele di non dimenticare e di superare la sua perdita facendo qualcosa di costruttivo. A un anno dalla sua scomparsa al posto di “mantenere la memoria” e basta si è pensato di proporre qualcosa di diverso e di far nascere un progetto volto al presente e al futuro. Da qui l’idea del finanziamento alla ricerca, a nome di Daniele, per cercare di “fare qualcosa” oltre che rimanere spettatori passivi. La malattia del cancro, in tutte le sue infinite forme tocca ormai moltissime famiglie e la lotta per sconfiggerla va fatta insieme.

Per maggiori informazioni sul concerto:
»  L'evento su Facebook (NB: Entrata libera fino a esaurimento posti, pertanto partecipazione all'evento su Facebook non comporta la prenotazione di alcun posto)
»  La locandina del concerto
»  Il sito del progetto

(Voto medio 0/5 - 0 voti) Vota l'articolo

 
 
 
 
  
 
 
 
 
 
 
 

 

 

::  le ultime news

 

stampa

Bookmark and Share